Ma vi siete mai chiesti cosa significa questo cartello presente in tutte le vie di accesso della zona centrale di questa bella frazione dove viviamo? Be io ho indagato e guarda te, il codice della strada della repubblica italiana dove e situato il posto dove viviamo, dice che da li in avanti i mezzi superiori a 3.5 t, cioè tutti quei mezzi che non si possono guidare solo con la patente B, non posso entrare, perche sono pericolosi, perche troppo grandi per le dimensioni ridotte delle viette centrali della bellissima frazione rurale dove viviamo, perche le vie centrali, già strette, sono prive di marciapiedi, e ci sono persone che vanno in bici, anziani e bambini, che dovrebbero poter camminare sicuri in strada, perche quegli strani mezzi bellissimi nelle campagne ma pericolosissimi nelle viette dove vivono le persone, che oltretutto spesso sono addobbati con fantastici spunzoni che se uno per caso si inciampa, cade dalla bici o semplicemente ha un malore, perche anziano; rischia di rimanere infilzato; perche quei bellissimi mezzi che non si guidano con la patente B con ruote spesso più alte di una persona, sono pericolosissimi; provate a cercare è piena la cronaca di tragedie; se poi vengono pure lasciati abbandonati accesi sono veramente pericolosissimi, a parte l orrendo odore che emanano rimanendo spesso fermi abbandonati col motore acceso; che in poco tempo satura l aria delle strette vie; basta un guasto meccanico, un inconveniente un imprevisto, ed un mezzo cosi bello nelle campagne nelle fattorie e nei campi, abbandonato acceso in un centro abitato con vie strettissime dove vivono e transitano PERSONE,che circola senza scorte o interventi seri per la sicurezza, che lo facciano transitare in totale sicurezza per le persone; perche se proprio e necessario farli passare, fate bloccare le strette viette chiudetele al traffico durante il loro transito; pero a dire il vero mi chiedo che bisogno abbiano di passare; quei mezzi ammazzano le persone, vi assicuro non lasciano scampo. Allora visto che, forse il comune, l assessore alla viabilità, i vigili urbani e perche no i carabinieri di questa bellissima frazione probabilmente non sono informati di questo gravissimo problema e pericolosissimo rischio che si presenta nelle vie centrali di questa bellissima frazione, vi consiglio di indagare protestare e lottare tutti voi esseri civili, che ci tenete all’ incolumità dei vostri anziani genitori, dei vostri nonni, dei vostri bambini;, e tutti insieme facciamo in modo che quei 4 coglioni prepotenti ed arroganti, che se ne fregano delle regole della sicurezza, se ne fregano dei loro concittadini e dei pericoli a cui espongono tutti noi, smettano con la loro arroganza e prepotenza di fare quel che gli pare e ci permettano di vivere in modo sereno nella bellissima frazione in cui siamo residenti, magari non solo per fregare lo stato per convenienza fiscale; senza contare delle fantastiche macchie di non so che, penso olio, che vengono spesso lasciate felicemente nelle strade, fregandosene che esiste un articolo 15 del codice della strada che violano continuamente; ma a dire il vero in giro ho sentito dire che questo non e principalmente un problema dei mezzi che non possono circolare nei centri abitati popolati di persone, ma ho sentito dire che l imbrattamento con olii delle strade, spesso e dovuto all uso di vecchissimi automezzi diesel, spesso alimentati non proprio con carburanti opportuni, in barba all l’articolo 40 del Testo Unico delle Accise. Ma fortunatamente non tutte le persone sono disoneste, ed allora ritengo che sia importantissimo unirsi tutti per isolare ed emarginare eventuali individui che se ne infischiano totalmente della comunità in cui viviamo, pretendendo tutti insieme il rispetto delle regole, della sicurezza, e dimostrando impegno comune per rendere sempre più bello e vivibile il paesino dove viviamo. Ora e tempo di vacanze, ma mi raccomando da settembre iniziero a raccontarvi tutte le stranezze, le anomalie e le cose secondo me insensate che spesso vedo girando per il paese; spero presto di riuscire anche a darvi modo di poter anche voi commentare gli articoli, e magari di inserirne di nuovi, con l intento di riuscire tutti insieme a rendere più bella vivibile e piacevole questa, secondo me,stupenda frazione dove viviamo, si rurale; ma rurale non significa priva di regole senza nessuna forma di sicurezza per le persone. Buone vacanze a tutti, anche a quei pochi cafoni andikappati ed ignoranti; che magari chissà non riescano a rinsavire e a capire che rispettare le regole e una questione di rispetto e correttezza nei confronti degli altri, ma soprattutto spesso significa non mettere a rischio l incolumità e la sicurezza degli altri; magari solo ed unicamente per soddisfare le proprie necessita, infischiandosene delle leggi della repubblica italiana dove viviamo; ma ribadisco la cosa piu importante e la sicurezza l incolumità, e la qualità della vita delle persone. Volevo dire un ultima cosa al frocetto, alla puttana e all andikappato BASTARDI; che pensano di poter vivere infischiandosene delle regole spesso arrivando persino a fare del male a qualcuno esclusivamente per poter perseverare nei propri porci comodi ed interessi, volevo dirgli che non e proprio cosi nella vita e che spesso arriva il conto da pagare, magari salatissimo, soprattutto se poi uno piu che un furbo è semplicemente un coglione cafone ignorante ed analfabeta. Un consiglio: direi sicuramente imparare a vivere rispettando le persone e le regole, senza dubbio esser capaci di chiedere scusa quando si sbaglia alla grande, ma a questo punto il consiglio piu sensato direi la fuga, se fai del male a qualcuno prima o poi quello e facile che ti porge i ringraziamenti ed il conto da pagare; ed allora sicuramente la cosa piu sensata e quella di fuggire prima di iniziare a dover vivere i giorni piu brutti della propria vita. Son le parole di un saggio lette un sacco di tempo fa, e a me piacciono un sacco. Volevo donarvele perche le ritengo sagge ed importanti. Saluti a tutti. Ancora buone vacanze……… SMUACK 